Tragico Incidente Mentre Fanno Canyoning In Valchiavenna

Per i percorsi di canyoning in Val Bodengo ed in altri canyon e per altre attività solo in Italia, le spese di un eventuale soccorso in elicottero sono coperte da specifica assicurazione. L’annullamento da parte del partecipante, o non presenza del partecipante al momento dell’inizio dell’attività non comportano nessun rimborso della quota di iscrizione. Fino al giorno precedente l’attività il partecipante ha il diritto di trovare un sostituto. In caso di pioggia o livello del torrente troppo alto o altre cause di forza maggiore l’attività verrà annullata su esclusiva decisione della Guida Alpina e di Topcanyon. Verrà proposta una data alternativa o proposto il rimborso di quanto eventualmente già versato.

Ci ha saputo mettere subito a nostro agio ed in sicurezza insegnandoci subito le basi. Lo consigliamo moltissimo, con lui ci sentivamo al sicuro e tranquilli, e soprattutto lo ringraziamo per questa mattinata insieme. Sul luogo della disgrazia, per le prime indagini, oltre ai Vigili del fuoco di Mese, i militari del Sagf della Guardia di finanza di Chiavenna.

Per chi ci raggiunge in auto un ampio parcheggio libero è disponibile appena superato il ponte sul fiume Adda in via Piazzur a Tresenda. Abbiamo predisposto le misure necessarie per garantivi un’esperienza in sicurezza e abbiamo abolito la data di scadenza su tutti i voucher acquistabili on line. Scrivi il tuo indirizzo e scopri tutti i corsi vicini a te.

I corpi senza vita sono stati trasportati alla Camera mortuaria dell’ospedale di Chiavenna, come disposto dal magistrato di turno della Procura di Sondrio. Tragedia in montanga in Val Bodengo, nel territorio di Gordona, in provincia di Sondrio. Riferisce l’Ansa che due turisti che praticavano il canyoning hanno perso la vita in un torrente che solca la vallata alpina all’imbocco della Valchiavenna.

  • La guida alpina sarà sempre pronta a dare assistenza e a supportare i partecipanti meno preparati.
  • Percorso di livello intermedio, nella parte di torrente forse più bella e più completa in assoluto, con tratti già esposti e calate fino a 20 mt circa.
  • Il responsabile dell’attività è la Guida Alpina che accompagna il gruppo ed è assicurata con assicurazione professionale obbligatoria di Responsabilità Civile contro Terzi per un minimo di 10 Milioni di € che copre esclusivamente l’attività professionale.
  • Essendo soggetti a modifiche, è preferibile contattare direttamente l’attività se alcuni di essi dovessero essere indispensabili per la vostra prenotazione.

Con l’ausilio di specifica attrezzatura e l’aiuto delle Guide Alpine si può percorrere con grande soddisfazione. Sono due austriaci le vittime dell’incidente avvenuto questa mattina in un torrente del territorio di Gordona . Stavano praticando canyoning in una gola del torrente, quando probabilmente sono andati a sbattere contro le rocce cadendo dall’appiglio. Le ricerche si sono concluse all’alba quando sono stati individuati prima il gruppo dei superstiti e poi i corpi dei due dispersi. Lunghe e complesse le operazioni di recupero dei cadaveri, a causa della zona particolarmente impervia.

Hanno individuato i cinque che si trovavano fuori dal torrente, quindi illesi, ma mancavano all’appello due amici della comitiva di stranieri, che si erano calati nella cascata. Sul posto anche l’elicottero decollato da Bergamo, il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza e i Vigili del fuoco. Poco prima dell’una di stanotte, il gestore dell’agriturismo dove il gruppo era alloggiato si è allarmato e ha segnalato il mancato rientro.

L’attività potrà essere annullata dall’organizzazione per mancato raggiungimento del numero minimo, in questo caso verrà rimborsato l’acconto versato e null’altro potrà essere richiesto. Questa esperienza di torrentismo ha una durata approssimativa di 4 ore. Inizieremo la nostra giornata di torrentismo una volta giunti all’entrata del Cormor, adiacente alla diga di Campo Moro. Il tratto di fiume Adda che percorriamo ha in assoluto l’acqua più pulita perchè l’imbarco è appena a valle del rilascio delle dighe delle centrali idroelettriche. L’area di ritrovo di Rafting Lombardia è a Tresenda, frazione di Teglio presso il campo sportivo. E’ raggiungibile anche in treno con diretti ogni ora circa dalla stazione centrale di Milano direzione Tirano.

Una squadra del Cnsas, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna, è partita subito, con tecnici alpini e tecnici di soccorso in forra . Hanno individuato i cinque che si trovavano fuori dal torrente ma mancavano due persone, che si erano calate nella cascata. I soccorritori si sono calati e hanno visto uno dei due uomini intrappolato nelle corde, senza vita, sotto il getto della cascata. Mentre provvedevano al recupero, all’alba le condizioni di luce sono migliorate ed è quindi stato possibile localizzare anche il secondo disperso, che si trovava in una pozza circa 300 metri più a valle.

Si può prenotare via email, per telefono o di persona; l’effettuare la prenotazione comporta l’accettazione incondizionata delle condizioni generali esposte in questa pagina web. Le persone sotto l’effetto di alcolici o stupefacenti non possono partecipare all’attività proposta. Possono partecipare all’attività dei corsi le persone adulte in buona salute e che sappiano nuotare. L’attività viene svolta durante il corso della giornata dipendendo dalla disponibilità di entrambe le parti interessate.

Chiunque può praticare il torrentismo, a partire preferibilmente dagli 11 anni. La maggior parte degli itinerari hanno una complessità medio-bassa e, quindi, anche chi non sa nuotare, può tranquillamente entrare nei laghetti e nelle pozze d’acqua, solitamente non più alte di 1,50 m. Questo sport avventuroso, se praticato da soli e senza un’opportuna infarinatura delle conoscenze preliminari, può rivelarsi pericoloso. Per questo motivo ti consigliamo di rivolgerti ad un’associazione sportiva che organizza attività di questo tipo. Per raggiungere la località di partenza del canyoning, si dovrà pagare una fee di 6€ per ogni veicolo .

Il recupero dei due corpi è stato particolarmente complesso e impegnativo, in un caso eseguito tramite la tecnica del contrappeso, data anche la forte portata d’acqua all’interno della cascata. Sul posto anche l’elicottero del 118 decollato da Bergamo, il Sagf e i vigili del fuoco. Le informazioni erano abbastanza precise e indicavano che erano usciti per fare canyoning in Val Pilotera, una valletta laterale della più nota Val Bodengo, in territorio comunale di Gordona.

L’ambiente e le conformazioni della roccia, abbinati all’emozione della scoperta, rendono intensa l’esperienza sensoriale. Tuffati da speroni di roccia alti fino a 7 m, calati con la corda, attraversa tratti a nuoto e scivola sui toboga. Un percorso di canyoning unico in tutte le Alpi, creato dal torrente Cormor, che ha https://italsilver.com/ inciso profondamente il proprio letto nella serpentinite. L’annullamento tra 15 giorni e 5 giorni prima del giorno dell’attività dà diritto al rimborso del 50 % dell’importo già versato, escluse le spese contabili e bancarie occorse.

Stavano praticando canyoning in una gola del torrente, quando probabilmente sono andati a sbattere contro le rocce cadendo dall’appiglio. Illesi gli altri cinque amici e connazionali delle vittime. In base alle condizioni meteo e alla portata del torrente, l’attività potrebbe subire variazioni o essere spostata/sospesa a insindacabile giudizio della guida. Parti per un avvincente percorso di canyoning nel cuore della natura esuberante della Val Bodengo, in provincia di Sondrio.

¡Participa!

Comentarios

Sin comentarios aún
Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Configurar y más información
Privacidad